Stop a benzina e diesel dal 2040!

Sembra che il momento stia arrivando, il Regno Unito e la Francia (tanto vicina a noi) puntano a rendere fuorilegge i due carburanti entro il 2040. Altre nazioni, come l’Olanda e la Norvegia vorrebbero raggiungere prima l’obiettivo, la Germania addirittura punta al 2025.

In questo panorama c’è anche l’Italia che sembra porsi lo stesso obiettivo dei nostri vicini francesi, puntando quindi al 2040 come data di fine delle auto a motore termico.

Inutile elencare i vantaggi che ne ricaverebbe l’ambiente, ci sono altri interessanti punti di vista da annoverare nei PRO di questa decisione. Ad esempio un risparmio economico per gli utenti finali, che guidando veicoli elettrici dovranno sempre meno ricorrere ad interventi di manutenzione.

E proprio questo PRO apre però un grande capitolo nell’ambito dei CONTRO. Menu manutenzione ai veicoli, vuol dire meno lavoro per gli operatori di questa filiera, nonché di tutta la filiera produttiva. Difficile pensare ad un completo riassorbimento all’interno della nuova catena, anche se dovesse esserci un’integrazione di servizi.

Inoltre non dimentichiamo anche che c’è un grosso problema di infrastrutture, e a giudicare da come le nostre amministrazioni si stanno muovendo viene da chiedersi se sia possibile ipotizzare una copertura del territorio tale da garantire a tutti i cittadini un sereno passaggio ai veicoli elettrici.

La data sempre lontana, ma è tremendamente vicina e la domanda che sorge spontanea è: siamo veramente pronti ad una rivoluzione del genere?

 

Postato il 07 agosto

Compila i campi per ricevere maggiori informazioni e per rimanere aggiornato con le nostre promozioni

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.



Condividi